LA RODIOLA

La rhodiola rosea appartiene alla famiglia delle Crassulacee e deve il suo nome alla profumazione di rosa dei suoi fiori; cresce spontaneamente nelle aree montuose e fredde comprese le Alpi ma il suo utilizzo ha radici profonde in Siberia dove veniva assunta sotto forma di infusi e bevande ed era chiamata radice d'oro.

La caratteristica che mette in risalto la rosea rispetto alle altre specie di rhodiola è da attirbuire alla presenza di glicosidi fenilpropanoidici: salidroside, rosavin, rosin e rosarin che la rendono uno dei più completi adattogeni, ciò significa che aiuta l'organismo a mettere in atto vari processi di adattamento allo stress, aumentando la tolleranza alla stanchezza fisica e mentale senza stimolare all'eccesso l'organismo nè inibire le sue normali funzioni. La rhodiola favorisce inoltre la memoria e la concentrazione ed è risultata utile anche in situazioni di sovraccarico lavorativo, migliorando il tono dell'umore e diminuendo disturbi del sonno, irritabilità e mal di testa, infatti coinvolge direttamente la serotonina che controlla appetito, sonno, umore, memoria, etc. E' risultata utile anche per diminuire il tempo necessario al recupero dopo l'esercizio fisico intenso.

Farmaderbe ha formulato dei flaconcini a base di rhodiola rosea aggiungendo scutellaria e colina per migliorarne l'efficacia. La scutellaria è tradizionalmente utilizzata in Occidente per i disturbi del sistema nervoso centrale e dell'umore tra cui agitazione, depressione, nervosismo e insonnia, i suoi estratti hanno anche importanti attività antivirali, antimicrobiche e neuro protettive.

La colina è un micronutriente essenziale per la crescita e lo sviluppo del sistema nervoso, inoltre rafforza le pareti dei capillari deboli e aiuta a ridurre la pressione sanguigna.

leggi di più

NO STRESS


leggi di più

QUANTO CONTANO LE EMOZIONI?

Quanto contano le emozioni in questo momento? Tantissimo.. come sempre del resto..

La medicina tradizionale cinese ci insegna che c'è sempre una correlazione tra organi ed emozioni, per esempio, i polmoni sono associati alla tristezza e alla frustrazione; dunque se noi proviamo tristezza l'energia dei polmoni si indebolisce, riducendo la protezione dagli agenti esterni con la possibilità di ammalarci prima. D'altronde dobbiamo ricordarci che siamo fatti di energia e che siamo influenzati da questa. Ora, è fondamentale mantenere in eqilibrio le emozioni per non cedere alla tristezza, all'ansia e alla paura che sono emozioni normali e costruttive ma che bisogna saper gestire per far si che non abbiano il sopravvento. Stare tranquilli è la nostra prima difesa perchè in questo modo il nostro sistema immunitario non si indebolisce. Ognuno di noi deve trovare la propria dimensione per vivere questa situazione e forse, se iniziamo ad apprezzare i nuovi momenti che stiamo vivendo e proviamo ad assaporare la vita delle piccole cose non noteremo poi così tanto quello che ci manca. Noi samo fiduciose che questa situazione si sistemerà presto, dobbiamo essere positivi perchè è anche il nostro pensiero che crea la realtà!

Detto questo, il consiglio che vi diamo per mantenere in equilibrio le emozioni, essere lucidi e vedere le cose da un'altra prospettiva è questa miscela di fiori di Bach creata apposta per la situazione!

La possono prendere tutti, grandi e piccini e non ha controindicazioni, nè interazioni con altri farmaci.

I fiori di Bach non hanno un principio attivo e non agiscono sul piano fisico come i farmaci tradizionali o i fitoterapici, ma lavorano su un piano molto sottile.. quello emozionale!

leggi di più